BOLIVIA TESORO DELLE ANDE

Immaginate di atterrare su un altro pianeta, di vedere orizzonti immensi, lagune dai mille colori, un deserto di sale bianco ed infinito, immergersi tra le Ande alla scoperta della bella e affascinante coloniale Sucre, risalire l'altopiano tra pueblos andini che hanno conservato tradizioni ancestrali. Un paese che vi sorprenderà e vi stupirà e che ricorderete a lungo..

Programma di viaggio:

1

10 NOV. VOLO ITALIA - BOLIVIA

Partenza dall'Italia dall'aeroporto prescelto con volo per Santa Cruz de la Sierra. Volo con scalo intermedio serale, pasti e pernottamento a bordo. L'operativo del volo da noi proposto prevede uno scalo a Madrid.

2

11 NOV. SANTA CRUZ DE LA SIERRA

Arrivo a Santa Cruz previsto in mattinata. Trasferimento dall'aeroporto per l'hotel in centro, sistemazione. Nel pomeriggio incontro con la guida e tour della città con la Cattedrale di San Lorenzo, il museo delle missioni gesuite, il museo di Arte e Cultura indios Apac, i principali monumenti e quartieri coloniali e residenziali della città, inclusa la teleferica che ci porterà sulla statua panoramica del Cristo, considerata la più grande al Mondo.

3

12 NOV. SANTA CRUZ - SAMAIPATA

Partenza alle ore 08:00 per Samaipata, pittoresca cittadina coloniale situata a circa 120 km e visita delle sue principali attrattive: il sito Archeologico del Tempio Cerimoniale 'El Fuerte', ultima fortezza degli Incas sul territorio, realizzato con pietre scolpite che raffigurano zoo-antropomorfe, canali di acqua, scale, sculture. Pranzo. Nel pomeriggio visita al museo archeologico di Samaipata, poi visita del centro coloniale con i suoi deliziosi negozietti artigianali. Sulla strada del ritorno a Santa Cruz vi farà piacere una sosta naturalistica alle piccole cascate Las Cuevas, che con vari alti brevi si disperdono tra le verdeggianti colline della zona.

4

13 NOV. SANTA CRUZ - SUCRE

Trasferimento in aeroporto e volo diretto per Sucre. Arrivo alla città coloniale e transfer in albergo situato in centro. Con la guida andremo alla piacevole e interessante scoperta dei più importanti musei della città, quello di storia archeologica e coloniale, della tessitura e delle famose stoffe indios, etnografico per conoscere la cultura e il folclore boliviano della regione. Poi ci dedicheremo a una rilassante passeggiata, per conoscere le bellezze archtettoniche di Sucre, eredi del passato di città coloniale spagnola: chiese, palazzi nobiliari, piazze e giardini. Importante sosta alla Casa della Libertad, costruita come convento, successivamente divenuta Università e oggi uno dei monumenti più importanti a livello nazionale.

5

14 NOV. SUCRE - COMUNITA' INDIOS YAMPARA

Prima colazione. Partenza in direzione del complesso culturale 'Jatun Yampara', comunità abitata dall'etnia Yamparaes, fra le più antiche della Bolivia: il complesso fu infatti creato per rivalutare la cultura degli indiani. Si può partecipare alle attività della comunità, come al lavoro sui campi o all'elaborazione de 'la Chicha' (bevanda alcolica ottenuta dalla fermentazione del mais) e la fabbricazione artigianale dei tessuti. Si visita l’officina che contiene i telai con cui le donne tessono i loro vestiti ed altre stoffe. Sui loro tessuti sono rappresentate scene della vita giornaliera, il bestiame, le feste, il lavoro agricolo, ecc. Pranzo sul posto. Rientro a Sucre. Resto del pomeriggio libero.

6

15 NOV. SUCRE POTOSI 150 KM

Prima colazione. Partenza in direzione sud verso l'altopiano di Potosì. Durante il viaggio appena fuori Sucre, sosta per visitare il Parco Cretacico, ossia il luogo dove sono presenti impressionanti orme (tra le più grandi al mondo) lasciate da dinosauri dell'epoca del Cretacico. Proseguimento verso la città di Potosì situata in altitudine a circa 4000 metri. Nel pomeriggio andremo alla scoperta di Potos' anticamente conosciuta come 'Villa Imperial de Carlos V', la prima città boliviana ad essere nserita tra i Patrimoni dell'Umanità UNESCO, la cui storia e il suo splendore sono strettamente legati all'argento. Visita della storica Real Casa de la Moneda (Antica Zecca), uno dei più pregevoli monumenti dell'America Latina dove i nativi e gli schiavi africani coniavano le monete durante la dominazione spagnola, con l’argento estratto dal famoso Cerro Rico. Si prosegue con una passeggiata nel centro storico per ammirare le facciate delle chiese di San Lorenzo e San Francisco e il Convento Santa Teresa. Al termine rientro in hotel.

7

16 NOV. POTOSI - UYUNI 180 KM

Prima colazione in hotel e trasferimento al Cerro de Potosì. Durante il tragitto sosta per effettuare la visita di una piccola miniera, sfruttata da minatori indigeni che ancora rendono culto al 'Tío', il diavolo, divinità che tutela le profondità della montagna. Vestiti con un impermeabile, stivali ed elmetto e con una lampada si può visitare l’interno della miniera dove le durissime condizioni di lavoro e di vita si sono mantenute quasi immutate nei secoli. Pranzo in un ristorante locale. Al termine partiamo per raggiungere la località di Uyuni, la porta dell'altopiano del Salar; pernotteremo a Colchani in una struttura idonea.

8

17 NOV. SALAR DI UYUNI FUORI STRADA PRIMO GIORNO

Dopo la colazione in albergo conoscerete i vostri autisti-guide che vi porteranno con la loro guida esperta in direzione del Salar de Uyuni, il deserto di sale più grande al mondo con una superficie di circa 10.500 kmq, situato nei pressi della città di Uyuni, nell'altopiano andino meridionale della Bolivia, a 3.650 metri di quota. Durante il tragitto, visita all’isola Incahuasi (in lingua quechua significa 'La casa dell'Inca') o all’Isola del Pescado, entrambe situate nel cuore del Salar e ricche di cactus giganti. La traversata di questo immenso deserto salino resterà per sempre un’esperienza indimenticabile e una delle tappe più emozionanti del viaggio. Pranzo al sacco in corso di escursione. Proseguimento verso Colchani per la visita alle saline e alle grotte Galaxia, cena e pernottamento.

9

18 NOV. SALAR DE UYUNI FUORI STR. SECONDO GIORNO

Partiamo dopo la colazione per attraversare la regione dell'altopiano interno. Le 5 lagune altiplaniche da visitare sono situate in antichi ed estinti crateri vulcanici, sui rilievi di catene montuose, oggi popolate da centinaia di colorati fenicotteri: vedendo la Laguna Onda, Chiar Kota, Hedionda e Canapa, sosta al Mirador del vulcano Ollague con pranzo. Proseguiamo attraversando il deserto roccioso di Siloli con il famoso Albero di Pietra; arrivo in zona laguna Colorada con cena e pernottamento in una struttura spartana, in armonia con la natura. Oggi verranno percorsi complessivamente circa 280-300 km.

10

19 NOV. SALAR DE UYUNI FUORI STR. TERZO GIORNO

Partiamo dopo la colazione per visitare la spettacolare Laguna Colorada, così chiamata per la presenza nelle sue acque di minerali ferrosi e di alghe, che costituiscono fonte di nutrimento per le centinaia di fenicotteri che qui nidificano. Ora ci spingiamo verso sud direzione confine cileno, dove incontriamo i geysers geotermali e le pozze vulcaniche del Sol de Manana e Polques, attraversiamo il deserto di Dalì (così denominato per le bizzarre rocce erose dal vento), il vulcano Licancabur che divide la Bolivia dal Cile e alle cui pendici sorge la mitica Laguna Verde con la gemella Laguna Blanca. Sosta per il solito pranzo preparato sul posto dai nostri autisti, poi risalita dell'altopiano da sud, raggiungendo in tardo pomeriggio il nostro hotel a Colchani per la cena e il riposo.

11

20 NOV. UYUNI - SANTA CRUZ DE LA SIERRA

Colazione, trasferimento in aeroporto e partenza volo per rientrare a Santa Cruz de la Sierra. Arrivati a Santa Cruz vi proponiamo di trascorrere questi ultimi due giorni in una fattoria ecologica. Trasferimento di circa 80 km verso sud per raggiungere il pueblo di Bermejo: alloggeremo nella fattoria circondata dalla foresta vergine. La fattoria è molto popolare per gli amanti del birdwatching e famosa per i suoi pasti preparati con prodotti biologici. Nel pomeriggio effettueremo una camminata alla Laguna Volcan.

12

21 NOV. SANTA CRUZ - VOLO DI RIENTRO IN ITALIA

Dopo la colazione visiteremo im mattinata la bella regione adiacente, chiamata Los Volcanes, che presenta un paesaggio quasi ultraterreno formato da colline tropicali a forma di pan di zucchero. Pranzo e poi nel pomeriggio trasferimento all'aeroporto di Santa Cruz, dove in serata partiremo per il rientro in Italia. Volo serale diretto per la città di Madrid, con arrivo in mattinata e successiva connessione volo per l'aeroporto italiano di partenza.

PARTENZA CON DATA UNICA E CONFERMATA: 10 NOVEMBRE 2017

 

QUOTA DI PARTECIPAZIONE PER PERSONA:  € 3.100

ASSICURAZIONE ANNULLAMENTO FACOLTATIVA:  €  80 fino a 66 anni

(su richiesta per età superiore ai 66 anni)

 

 

La quota comprende:

- voli di linea dall'Italia e tasse aeroportuali fino ad esaurimento posti

- voli interni in Bolivia (S.Cruz-Sucre + Uyuni-S.Cruz)

- trasferimenti

- escursioni come da programma con guide private in italiano e spagnolo

- alcuni pasti come indicati nel programma

- tour nel Salar di Uyuni in fuori strada 4x4 con pasti inclusi

- hotels di categoria 3 stelle e 3 stelle superiore con prima colazione

- 2 pernottamenti nel Salar in sistemazioni semplici e spartane in gruppo

- assistenza in loco e documentazione di viaggio con guida

- Mundo Escondido Angel (accompagnatore di viaggio al raggiungimento di 10 partecipanti)

 

 



Perché un viaggio Mundo Escondido

Il nostro team di consulenti esperti e qualificati è alla ricerca continua di esperienze alternative che sappiano aggiungere alla bellezza e alla storia dei luoghi nuove emozioni. Per questa ragione le nostre proposte sono sempre più creative, flessibili e innovative, e quindi in grado di soddisfare ogni singola esigenza.